ConAltriOcchi blog – 以不同的眼光看世界-博客

"C'è un solo modo di vedere le cose finché qualcuno non ci mostra come guardare con altri occhi" – "There is only one way to see things, until someone shows us how to look at them with different eyes" (Picasso) – "人观察事物的方式只有一种,除非有人让我们学会怎样以不同的眼光看世界" (毕加索)

Una perenne Pentecoste

Leave a comment

Paolo VI santo

“La Chiesa ha bisogno della sua perenne Pentecoste” affermava  Paolo VI. Durante tutta la sua vita ebbe una forte esperienza dello Spirito che sostiene ogni debolezza; seppe annunciare con la Parola e con la testimonianza che tra la Chiesa e il mondo, non solo non c’è opposizione, ma c’è un rapporto di ascolto e di servizio, fondato sull’evento della Incarnazione: “non si creda di giovargli assumendone i pensieri, i costumi, i gusti, ma studiandolo, amandolo, servendolo.”( cfr Testamento di Paolo VI)

Dall’apostolo di cui portava il nome ha assunto il coraggio di confrontarsi con ogni modernità, la fiducia e la gioia di sperimentare che: “Tutto concorre al bene per coloro che amano Dio. (Rm8,28)

Paolo Vi ha confermato i suoi fratelli nella fede, e superando con forza profetica i confini del suo Ministero, ha annunciato anche agli uomini di buona volontà la Speranza che non delude, la Civiltà dell’Amore da cui nessuno è escluso, nessuno è dimenticato. Guidando la barca della Chiesa nel Concilio e nel post concilio, tenendo fisso lo sguardo su Gesù Cristo, valorizzando le grandi conquiste dell’uomo moderno, ha lasciato a noi una testimonianza impressionante di santità quotidiana, quella alla quale ci sprona papa Francesco nella Gaudete et Exultate.

Risultati immagini per Paolo VI

E’ l’uomo Giovanni Battista Montini, sacerdote, vescovo e papa ad essere elevato a modello ed intercessore per tutta la Chiesa. Una santità vissuta giorno dopo giorno nella sua vicenda personale, come testimoniano quei capolavori spirituali che sono le sue lettere ai famigliari; una santità vissuta nella fatica pastorale per i suoi studenti e nel servizio umile e forte alle grandi cose del papa durante gli anni alla Segreteria di Stato. Una santità offerta e sofferta nel Suo ministero episcopale a Milano, a servizio di ogni uomo. E finalmente una santità che ha ricevuto le chiavi di Pietro per aprire le porte al Salvatore del mondo, e dire ai poveri la Beatitudine di Cristo.

Una santità romana:” Sì, Roma ho amato, nel continuo assillo di meditarne e di comprenderne il trascendente segreto, incapace certamente di penetrarlo e di viverlo, ma appassionato sempre, come ancora lo sono, di scoprire come e perché «Cristo è Romano”. ( omelia nella Santa Messa l’80° compleanno) Visitando le parrocchie e le realtà diocesane di Roma intendeva portare la Buona Notizia alle genti, incontrare il nuovo popolo di Roma, respirare l’eterna giovinezza della Chiesa, dire all’uomo che Dio è Padre, dire con le parole di Paolo:” Non desidero nulla, desidero voi” (2 Cor. 12, 14). “Voi, Romani. Romani di ieri e di sempre Romani d’origine e di nascita: sapete che Noi abbiamo immensa stima e fiducia di voi? Noi conosciamo la bontà ch’è nei vostri animi e nei vostri costumi; E lo stesso diciamo ai Romani nuovi: a tutti quelli che la Capitale del Paese chiama a Roma, […] specialmente agli Immigrati e a tutta la gente di lavoro che abita nei quartieri operai e periferici della Città. Noi vi accogliamo, Noi vi salutiamo, Noi vi vogliamo bene. Non dovrete sentirvi forestieri a Roma, non dovrete rimanere estranei alla vita, anzi allo spirito della Città. (Ingresso del Vescovo di Roma al Laterano 10 novembre 1963).

Roma e il mondo intero oggi si inchinano riconoscenti e grati al Signore per il dono di questo grande Pastore.

Advertisements

Author: ConAltriOcchi

"C'e' un solo modo di vedere le cose, finché qualcuno non ci mostra come guardare con altri occhi" (Picasso)

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s